"Bestiario dell'impiegatto"
un bestiario immaginario scritto da Gianni Zauli e condito da venti illustrazioni di Davide Reviati
Con prefazione di Paolo Albani.

Duecentosettantotto criptoanimali, dall'Orang-autan, al Delfine passando per la Balegna, la Bisciatrice, il Coccodrink, il Broncosauro, l'Hippypotamo, l'Ippocondriaco e duecentosettanta altre probabili specie.

Di pagine centododici, edito da Vaca edizioni di Russi (RA).

Non distribuito in libreria ma possibile ordinarlo a VACA (vari cervelli associati) utilizzando questo indirizzo vaca@vaca.it
Per chi lo volesse, il prezzo di copertina di lire sedicimila, alla modica cifra di ventimilalire tonde tonde viene inviato a casa in contrassegno, spese postali tutte incluse.
Lo merita.